UNO: la forza del Lavoro

Salva sul calendario
Da 14.12.2019 10:00 fino a 14.12.2019 18:00
Inserito da Amministrazione
Visite: 142

Sabato prossimo, 14 dicembre, dalle 10 alle 18 a Bologna (I Portici Hotel, via Indipendenza 69) è in programma l’iniziativa “La forza del Lavoro”, alla quale ha già confermato la sua adesione il segretario della Cgil Maurizio Landini; qui il link per registrarsi online all’iniziativa.

Ai lavori, che saranno conclusi dal nostro segretario, il ministro Roberto Speranza, porterà il suo saluto Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna.

Come già preannunciato, interverranno tra gli altri: Peppe De Cristofaro, Vasco Errani, Maria Cecilia Guerra. Hanno inoltre confermato la loro presenza Elly Schlein, Guglielmo Epifani, Federico Fornaro e il segretario della Uil Carmelo Barbagallo.

Ecco un elenco completo di tutti gli altri interventi previsti:
Piergiovanni Alleva – giurista del lavoro;
Angelo Colombini – segreteria nazionale CISL;
Lanfranco De Franco – assessore alla casa al comune di Reggio Emilia, segretario regionale di Articolo Uno Emilia Romagna;
Claudio Di Berardino – assessore al lavoro Regione Lazio;
Martina Draghi – responsabile Ambiente di Articolo Uno;
Daniela Freddi – Ires Cgil;
Massimiliano Mazzanti – Università di Ferrara;
Salvatore Monni – Università Roma Tre;
Anna Pariani – Forum donne Articolo Uno Emilia Romagna;
Fabrizio Patriarca – Università di Modena;
Elisabetta Segre – Istat;
Gianni Silvestrini – Direttore scientifico Kyoto club;
Igor Taruffi – consigliere regionale Emilia Romagna;
Pasquale Tridico – presidente INPS.

Interverranno inoltre rappresentanti di lavoratori coinvolti in vertenze sindacali.

Dopo i saluti del segretario di Articolo Uno Bologna Vladimiro Ferri, spetterà al responsabile Lavoro di Articolo Uno Piero Latino svolgere la relazione introduttiva.






Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­