Economia circolare in edilizia

Salva sul calendario
Da 27.02.2019 09:30 fino a 27.02.2019 13:30
Inserito da Amministrazione
Per saperne di più https://bit.ly/2RyPLq7
Visite: 297

L’edilizia e le infrastrutture sono settori nei quali stanno avvenendo trasformazioni radicali. Cambia il modo di concepire le abitazioni, gli altri insediamenti e la mobilità; cambia il rapporto col territorio e nascono nuovi vincoli sull’uso del suolo; cambiano i materiali, la loro progettazione, la loro provenienza e i modi del loro recupero; cambia lo scenario dei rifiuti e degli scarti, che ritornano a pieno diritto nei cicli di produzione; cambia il bilancio ambientale ed energetico di questi manufatti, che sempre più si presentano come oggetti dinamici, in trasformazione, pensati per essere assemblati e disassemblati in un turnover permanente di flussi di materia.

Il processo di trasformazione è in corso, con passaggi veloci, determinati di volta in volta da vincoli normativi, cambiamenti degli stili di vita, crisi e riprese economiche, innovazioni da “disruptive technologies” che rimescolano le carte e aprono nuovi scenari.

I criteri che caratterizzano questo quadro sono la sostenibilità ambientale e, per quel che riguarda i flussi di materia e la loro valorizzazione, l’Economia circolare.
Ma in quale fase siamo della transizione? A che punto è l’Economia Circolare in edilizia?

L’incontro – promosso da imprese e associazioni di categoria del settore insieme al Centro Materia Rinnovabile, con il supporto del Ministero dell’Ambiente, di ISPRA e di Roma Capitale – vuole
fare il punto della situazione, sia rispetto ai trend emergenti nell’edilizia che rispetto alle soluzioni tecnico normative attualmente in discussione per promuovere pratiche di Economia circolare.

Mettere a sistema l’Economia circolare
Le questioni economiche: gli strumenti per rendere competitiva la “materia seconda” in edilizia, con garanzia di qualità e prestazioni. Le questioni normative: la raccolta differenziata dei rifiuti da
C&D; il cantiere e i suoi sottoprodotti; il problema dell’“End of Waste”. Le questioni organizzative: un modello per “fare sistema” nell’edilizia e nelle infrastrutture.
Ne parleranno nel corso dell’iniziativa associazioni di categoria, istituzioni e imprese rappresentative della filiera: Confindustria, Ance, Legacoop, Cna, Confartigianato, Federbeton, Anpar e alcune imprese del settore di valorizzazione dei rifiuti da C&D.

L’evento si terrà a Roma il 27 febbraio 2019 dalle 9.30 alle 13.30, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio.


Fonte https://bit.ly/2RyPLq7



Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­