A dieci anni dal d. lgs. 33/2013: l’Italia è un Paese più trasparente?

A dieci anni dal d. lgs. 33/2013: l’Italia è un Paese più trasparente?

05.12.2023 09:30 - 05.12.2023 17:30
Firenze
Postato da Amministrazione
Categorie: TLC, Digital e Cybersicurezza
Visite: 515

Firenze, Palazzo Incontri – via dei Pucci 1 

Il principio di trasparenza amministrativa ha un sicuro fondamento costituzionale negli artt. 1, 3, 24, 97 e 113 Cost., come la Corte costituzionale ha evidenziato in una pluridecennale giurisprudenza, fino alla recente sentenza n. 20/2019.
Esso ha, tuttavia, faticato ad emergere, come risulta dalle tappe di questo percorso: dalla legge 241/90, al successivo svilupparsi nella legislazione ordinaria, fino al de finitivo consolidarsi con il d.lgs. n. 33/2013. Quest’ultimo testo normativo ha contemplato l’introduzione nel nostro ordinamento del portato più diretto della trasparenza amministrativa, costituito dall’accesso civico generalizzato, peraltro in un quadro procedimentale rinnovato. Un ruolo importante in materia è quello svolto dal Garante per la Protezione dei Dati Personali, il quale è chiamato, ai sensi dell’art. 5, 7°comma, d.lgs. n. 33/2013, a ren dere un parere nel procedimento di accesso civico. Decorso un decennio dall’entrata in vigore del decreto trasparenza è tempo di tentare un bilancio sull’effettivo affermarsi di tale principio nell’operare dell’amministra zione e nelle sentenze dei Giudici amministrativi. Il presente convegno Cesifin nasce da una collaborazione tra il Consiglio di Stato e il Garante per la Protezione dei Dati Personali e persegue l’obiettivo di approfondire, attraverso la ricostruzione teorica e l’esame parallelo della giurisprudenza sia amministrativa che del Garante, la portata e lo spessore dell’ingresso del principio di trasparenza nel nostro ordinamento.

PROGRAMMA

Ore 9.00 – Registrazioni partecipanti
Ore 9.30 – Saluti di apertura
Ginevra Cerrina Feroni
Vice Presidente Garante della Protezione dei Dati Personali
Vice Presidente della Fondazione CESIFIN Alberto Predieri

Prima sessione mattutina ore 9.45-11.00

Introduce
Pasquale Stanzione
Presidente Garante Protezione Dati Personali
Emerito di Diritto Privato Università di Salerno

Ore 10.00 – Relazioni
La dimensione costituzionale della trasparenza amministrativa e il bilanciamento con la tutela
della riservatezza
Margherita Ramajoli
Ordinario di Diritto Amministrativo Università Statale di Milano
La sostenibilità organizzativa della trasparenza e della riservatezza negli enti pubblici
Massimo Occhiena
Ordinario di Diritto Amministrativo Università di Sassari

Ore 11.00 – Coffee Break

Seconda sessione mattutina ore 11.30-13.30

Introduce
Luigi Maruotti
Presidente del Consiglio di Stato

Ore 11.50 – Relazioni

Il lungo cammino per l’affermazione del principio di trasparenza amministrativa
Riccardo Giani
Presidente di Sezione TAR Toscana
Trasparenza e privacy: il ruolo del Garante per la Protezione dei Dati Personali
Fabio Mattei
Segretario Generale Garante Protezione Dati Personali
La giurisprudenza amministrativa sull’accesso civico
Luca Lamberti
Consigliere di Stato – Componente elettivo effettivo
Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa

Ore 13.30 – Lunch

Sessione pomeridiana ore 14.30-17.30

Presiede
Enzo Cheli
Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale

Relazioni

Il futuro della trasparenza amministrativa tra digitalizzazione e intelligenza artificiale
Anna Corrado
Consigliere TAR Lombardia – Milano
La trasparenza del trattamento dei dati nel web
Nicola D’Angelo
Consigliere di Stato
Gli accessi nel codice dei contratti pubblici
Roberta Ravasio
Consigliere di Stato
Trasparenza e riservatezza nell’attività giudiziaria
Nicola Bardino
Primo Referendario TAR Veneto
Responsabile della Protezione dei dati Giustizia Amministrativa

Conclusioni
Ginevra Cerrina Feroni

Iscriviti alle newsletter di takethedate.it e ricevi ogni settimana una mail con i principali appuntamenti a tema sanità, politica, economia, energia e ambiente, webinar, agrifood, TLC