Il nuovo schema tipo di convenzione per le opere in PPP: una guida per le Pubbliche amministrazioni

Il nuovo schema tipo di convenzione per le opere in PPP: una guida per le Pubbliche amministrazioni

21.04.2021 15:00 - 21.04.2021 17:00
on line
Postato da Amministrazione
Categorie: Appalti, Pubblica Amministrazione, Webinar e Corsi
Visite: 106

Sin da quando è stato posto in consultazione dalla Ragioneria Generale dello Stato, l’IGI ha seguito con interesse l’iter di approvazione del contratto-tipo di PPP con un primo Convegno tenutosi il 25 ottobre 2018, e poi con un successivo Convegno, organizzato insieme con la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, il 18 marzo 2019.

Da allora, dopo un lavoro complesso e articolato, con la pubblicazione della delibera Anac n. 116 del 22 dicembre 2020, si è giunti al risultato finale della definizione di uno schema di contratto di concessione di opere pubbliche da realizzare in PPP che, per la prima volta, offre alle Pubbliche amministrazioni l’aiuto necessario a confrontarsi con il mercato nell’impostazione e nel governo di strutture complesse, come appunto le operazioni di partenariato pubblico-privato.

La scelta di redigere uno schema di contratto è derivata dalla necessità di allocare correttamente, attraverso clausole chiare e inequivocabili, i rischi propri delle operazioni di partenariato pubblico- privato, nel rispetto dei principi della Direttiva2014/23/UE, delle previsioni del Codice dei contratti e delle indicazioni fornite da Eurostat per la contabilizzazione fuori bilancio di tali operazioni.

L’obiettivo è quello di incentivare e sostenere gli investimenti in infrastrutture, tutelando al tempo stesso la finanza pubblica, e l’intento del recente schema di contratto è appunto quello di colmare l’asimmetria informativa tra operatore pubblico e mercato.

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web

Iscriviti alle newsletter di takethedate.it e ricevi ogni settimana una mail con i principali appuntamenti a tema sanità, politica, economia, energia e ambiente, webinar, agrifood, TLC