La gestione del patrimonio comunale e l'armonizzazione contabile: il ruolo del revisore dei conti

La gestione del patrimonio comunale e l'armonizzazione contabile: il ruolo del revisore dei conti

03.07.2020 09:30 - 03.07.2020 12:30

Docente

Dott. Ulderico Izzo, Dirigente amministrativo Ssn.-Area Gef., Revisore legale, Revisore negli Enti Locali e Componente Oiv Enti Locali

Data e Orario

3 Luglio 2020* – 09:30 – 12:30 (3 crediti c7 bis)

*Il webinar sarà registrato e fruibile anche successivamente alla data di svolgimento; pertanto anche coloro che non potessero essere disponibili nella data indicata nel Programma potranno fruirlo anche in un secondo momento.

Presentazione

Il ruolo del patrimonio pubblico, quale valore essenziale per lo sviluppo economico dell’ente pubblico e soddisfacente utilizzo dei beni pubblici stessi, fornisce occasioni gestionali per migliorare la qualità del servizio al territorio e per favorire una corretta e proficua gestione finanziaria ed economica delle attività, eliminando sprechi e razionalizzando le azioni.

Il legislatore ai fini delle norme contabili non ha dato una definizione del patrimonio, ne ha elencato le proprie componenti, correlando le stesse ai beni immobili e mobili di proprietà dell’ente, nonché i diritti reali su beni, utilizzando le norme per estendere i criteri di valutazione e di definizione applicativa delle varie voci a bilancio alle norme civilistiche e consentendo di ritenere applicabili gli articoli stessi del codice civile alla materia in oggetto.

Il periodo storico inerente la vita amministrativa dell’ente pubblico rende propizio l’avvio della progettualità in senso economico della gestione del patrimonio; la capacità di analizzare la propria convenienza economica e la propria sostenibilità finanziaria rappresenta il parametro indispensabile a cui fare riferimento per ogni azione dell’ente pubblico e per guidare percorsi di miglioramento gestionali dei beni.

Il corso, con un taglio pratico applicativo, propone una serie di strumenti metodologici ed operativi per gestire e valorizzare i beni demaniali e patrimoniali.

Programma

Il patrimonio e gli inventari secondo il Codice Civile in armonizzazione contabile

• Gli inventari secondo la loro natura civilistica – la Circolare Mef n. 20/2017

• Il concetto di “beni”: le norme del Codice civile

Inventariazione del patrimonio

• Le categorie inventariali

• La rilevazione e la valorizzazione

• Le sistemazioni contabili

Le operazioni inventariali

• L’inventario e lo stato patrimoniale

• Il censimento immobiliare – la gestione del fascicolo immobiliare

• La valutazione dei beni

• I controlli amministrativi dei dati

• Le informazioni legate ai documenti indispensabili per valutare

• l’iscrizione della progettazione preliminare

• Gli Agenti Contabili e la tenuta degli inventari

La gestione del patrimonio immobiliare

• La gestione immobili da parte dei servizi – Modello organizzativo

• Il patrimonio immobiliare, le attività legate alle registrazioni inventariali:

– le spese liquidate in conto capitale

– opere a scomputo

– le principali cause di diminuzione patrimoniale

– Le immobilizzazioni in corso

– Manutenzione patrimonio

Strategie, finalità normative, strumenti programmatici e finanziari per la valorizzazione dei patrimoni immobiliari pubblici

• Le valutazioni di interessi necessari alla pianificazione strategica dell’ente pubblico, in conformità con le funzioni gestionali

• La valorizzazione ed adozione delle iniziative utili a incrementare il valore degli immobili

Il patrimonio immobiliare pubblico alienabile, progetti e metodologia

• Rischio Immobiliare

• Individuazione del Patrimonio e Monitoraggio

• Due Diligence Immobiliare

• Le procedure di alienazione

Le linee guida del CNDCEC ENTI LOCALI Armonizzazione e Patrimonio

Somministrazione test di verifica

Prezzo

€ 65,00 + IVA* – a partecipante

* per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell’Ente € 2,00 quale recupero spese di bollo su importi esenti

L’evento è in corso di accreditamento presso il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ed è in corso di validazione presso la Direzione centrale Finanza locale del Ministero dell’Interno ai fini dei Cf ex Dm. n. 23/2012.

3 crediti formativi validi per l’anno 2020 sia ai fini dell’inserimento, sia ai fini del mantenimento dell’iscrizione per coloro che sono già iscritti, nel Registro dei Revisori degli Enti Locali.

Al termine del webinar verrà sottoposto ai partecipanti il TEST DI VERIFICA (con 6 domande a risposta multipla, secondo le modalità stabilite dal Ministero dell’Interno).

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web