Focus: Rimborso addizionale provinciale accise sull'energia

Focus: Rimborso addizionale provinciale accise sull'energia

11.02.2020 16:30 - 11.02.2020 18:30
Confindustria Firenze
Postato da Amministrazione
Categorie: Energia, Economia
Visite: 388

Firenze, 11 febbraio 2020

La sentenza della Corte di Cassazione n. 27101/2019 depositata il 23 ottobre 2019 ha aperto la possibilità alle imprese di richiedere ai loro fornitori di energia elettrica del periodo 2010 e 2011 (prescrizione di 10 anni), la restituzione dell’addizionale provinciale addebitata in bolletta.

Nel 2012, infatti, con la riforma del sistema di imposizione accisa sui consumi di energia elettrica, l’addizionale è stata soppressa, poiché in contrasto con la normativa dell’Unione Europea.

Per poter recuperare l’importo, che per un’azienda con consumi elettrici annui di 250.000 kWh sono oltre 4.000 €, si deve avviare una causa civile nei confronti del fornitore.

Il Consorzio Energie Firenze ha già elaborato le opportune basi tecnico-normative per assistere le imprese Consorziate e le associate a Confindustria Firenze per interrompere il maturare della prescrizione e gestire i contenziosi con i fornitori di energia.

L’incontro odierno promosso dal Consorzio Energie Firenze, in collaborazione con SAIF Srl e Confindustria Firenze, ha lo scopo di approfondire il tema e di richiedere alle imprese i mandati di incarico per il supporto tecnico-legale all'azione di rimborso.

Programma

16.30 Registrazione partecipanti

Coordina i lavori Pietro Bartolini – Resp. Ambiente Sicurezza Energia Qualità SAIF Srl

16.45 Saluto introduttivo di Giovanni Dorin - Presidente Consorzio Energie Firenze

17.00 Relazioni:

- Maurizio Manetti - Consulente legale Consorzio Energie Firenze – Studio Legale Maurizio Manetti

- Francesco Baldini – Consulente tecnico Consorzio Energie Firenze - Nrg.it

L'evento è gratuito, previa registrazione.

Per maggiori informazioni:

Dott.ssa Catia Tarquini

TEL. 055 2707286

e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web