Il complesso paradigma assistenziale e gestionale delle patologie tumorali

Da 04.12.2018 09:15 fino a quando 04.12.2018 12:50

a Sala degli Atti parlamentari | Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”

Postato da MA Provider

it@maprovider.com

06 68806614

https://bit.ly/2PLAL7t

Categorie: Sanità

Visite: 278


ROMA, Sala degli Atti parlamentari | Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”

Attualmente in Italia, a fronte di mille casi di cancro accertati giornalmente, 3,3 milioni di persone convivono con una precedente diagnosi di tumore.

La continua evoluzione di contesto rende necessario individuare nuovi approcci gestionali globali, capitalizzando le esperienze specifiche di tutti gli attori di sistema, paziente e caregiver in primis, giacché appaiono cruciali ruolo e contributo di 5 milioni di persone che si prendono cura direttamente dei malati, con 33% di disabilità e inabilità riconosciute dall’INPS.

Come unanimemente riconosciuto, il “Modello Italia” ha consentito di affrontare la sfida alle patologie tumorali in maniera soddisfacente, sia in termini operativi che di allocazione finanziaria da parte del SSN ma adesso occorre identificare percorsi integrati realmente funzionali, dalla presa in carico alla gestione globale del paziente oncologico.

Le prossime scelte di sanità pubblica al vaglio del nuovo Governo, dalla definizione dei tetti di spesa, alla valutazione di fondi dedicati, nell’ambito della imminente Manovra di Bilancio, impongono quindi una riflessione a 360°, rispetto ai mutati scenari di riferimento, anche alla luce delle indiscutibili potenzialità del biosimilare nell’area terapeutica, in termini di saving e sostenibilità globale di sistema.

In tal senso, obiettivo della giornata è favorire l’individuazione di soluzioni concertate e “ready to go” da prospettare a Stakeholders istituzionali e Decision Makers, con il fine ultimo di garantire opportune allocazioni di bilancio, misure attuative funzionali e, ove possibile, un conseguenziale saving di finanza pubblica.