I vantaggi della corretta gestione Irap nell'Ente locale

Da 19.10.2018 09:00 fino a quando 19.10.2018 14:00

a Hotel Londra Firenze

Postato da Gian Mario Sassu

iscrizioni@centrostudientilocali.it

0571 469222 - 0571 469230

https://goo.gl/pc4tyR

Categorie: Enti Locali, Fisco

Visite: 292


Relatore

 

Dott. FRANCESCO VEGNI

Consulente in materia di fiscalità erariale di Amministrazioni e Enti Pubblici, Pubblicista

 

 

 

Destinatari

 

• Dirigenti, Responsabili e Funzionari Amministrativi Uffici Finanziari Enti Locali e Società partecipate

• Assessori al Bilancio

• Amministratori degli Enti Locali e Società partecipate

• Revisori degli Enti Locali e Società partecipate

 

 

 

Orario

 

Mattina 9:00 – 14:00

 

n. 1 giornata di n. 5 ore (5 crediti C7 Bis)

 

 

 

Programma

 

• Principi di base e regole fondamentali per la corretta applicazione dell’IRAP negli Enti Locali.

• Le condizioni per l’opzione per il metodo IRAP commerciale.

• Il risparmio fiscale sui dipendenti impiegati direttamente o promiscuamente in servizi commerciali.

• Il metodo promiscuo “oggettivo” suggerito per Comuni di grandi dimensioni ed il coinvolgimento attivo dei Dirigenti di settore.

• La predisposizione del conto economico IRAP a seguito dell’esercizio dell’opzione per il metodo “commerciale”.

• La rilevazione delle spese per disabili.

• Le recenti Sentenze della Corte di Cassazione in materia di deduzione dei premi Inail dalla base retributiva Irap.

• La Dichiarazione Irap 2018 in scadenza il 31/10 e le regole di compilazione.

 

Somministrazione test di verifica

 

 

 

Sede e Data

 

FIRENZE / 19 Ottobre 2018

 

Hotel Londra

Via J. da Diacceto, n. 16, Tel. 055 – 27390

 

 

 

Quote di Partecipazione

 

GRATUITO – per i clienti dei servizi di Consulenza di Centro Studi Enti Locali 

 

€ 50,00 + IVA* – Riservato a tutti gli abbonati alle Riviste Centro Studi Enti Locali

 

€ 80,00 + IVA* – Comprende la partecipazione di n. 1 persona

 

€ 100,00 + IVA* – comprende la partecipazione di n. 2 persone dello stesso studio/Ente

 

 

 

La quota comprende: coffee break, materiale didattico documentale e attestato di partecipazione (inviati tramite e-mail)

 

* per gli Enti Locali esente Iva ex art. 10, Dpr. n. 633/72, così come modificato dall’art. 4 della Legge n. 537/93), in tal caso sono a carico dell’Ente € 2,00 quale recupero spese di bollo su importi esenti

 

La scelta del docente rispetto al singolo evento sarà effettuata dalla società sulla base di criteri organizzativi

 

 

 

L’evento è in corso di accreditamento presso il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili ed è in corso di validazione presso la Direzione centrale Finanza locale del Ministero dell’Interno ai fini dei Cf ex Dm. n. 23/2012.

 

5 crediti formativi validi per l’anno 2018 sia ai fini dell’inserimento, sia ai fini del mantenimento dell’iscrizione per coloro che sono già iscritti, nel Registro dei Revisori degli Enti Locali.

 

Al termine di ogni giornata formativa verrà sottoposto ai partecipanti il TEST DI VERIFICA (con 12 domande a risposta multipla, secondo le modalità stabilite dal Ministero dell’Interno). Il superamento del test sarà considerato tale con la risposta positiva al 75% dei quesiti.