La Gestione delle eccedenze di personale nelle Società pubbliche - Correttivo al Testo Unico e Decreto Esuberi

Da 23.03.2018 09:00 fino a quando 23.03.2018 14:00

a Centro Congressi Cavour

Postato da Gian Mario Sassu

iscrizioni@centrostudientilocali.it

0571 469222

https://goo.gl/3uUSnW

Categorie: Enti Locali, Lavoro

Visite: 524


Relatori

Dott. ULDERICO IZZO

Dirigente amministrativo Ssn.-Area Gef., Revisore legale, Revisore negli Enti Locali e Componente Oiv Enti Locali

Dott.ssa ALESSIA RINALDI

Consulente di Enti Pubblici, Enti Locali e Amministrazioni pubbliche, Pubblicista

Dott. NICOLA TONVERONACHI

Dottore commercialista e Revisore Enti pubblici, Consulente e formatore Enti Pubblici e Società partecipate, Pubblicista

Destinatari

• Sindaci, Sindaci Metropolitani e Presidenti di Provincia

• Consiglieri comunali, provinciali e metropolitani

• Segretari Comunali

• Direttori Generali

• Assessori

• Dirigenti, Responsabili e Funzionari Amministrativi, Uffici Finanziari Enti Locali e Società partecipate

• Amministratori degli Enti Locali e Società partecipate

• Revisori degli Enti Locali e Società partecipate

Programma

• La gestione degli esuberi nelle società pubbliche alla luce delle recenti novità normative (Dlgs. n. 100/2017 e Decreto “Esuberi”)

I più recenti riferimenti normativi e di prassi in materia di gestione del personale nelle società pubbliche

Gli obblighi di razionalizzazione in relazione alla diversa natura della società pubbliche

I rischi occupazionali collegati alla razionalizzazione delle società pubbliche

I rimedi generali previsti dal legislatore e l’attuazione normativa

• Le liste delle eccedenze e il ruolo delle Regioni e di ANPAL

La formazione degli elenchi di personale in esubero da cui attingere ai fini del perfezionamento di nuove assunzioni: termini e durata dell’obbligo

L’obbligo di attingere dalle liste delle eccedenze

Le eccezioni previste per il personale a tempo determinato, per i profili professionali infungibili e per le altre forme di lavoro flessibile: modalità procedurali

Il processo di reclutamento tramite le liste delle eccedenze: la comparazione dei profili professionali affini

• Gli strumenti di ricollocazione del personale eccedente nel quadro della disciplina speciale per le società pubbliche

La procedura di licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo

La procedura di licenziamento collettivo

Il riassorbimento del personale in caso di reinternalizzazione di funzioni o servizi affidato alla società

Le agevolazioni riservate ai soggetti collocati nelle liste delle eccedenze

L’operatività degli ammortizzatori sociali previsti dalla vigente normativa

• La ricognizione del personale in esubero: gli adempimenti istruttori e l’iter di comunicazione

La ricognizione del personale e l’individuazione delle unità in esubero

Gli oneri motivazionali in relazione alle risultanze dell’istruttoria

L’analisi dei profili professionali dei lavoratori in esubero e le metodologie di rappresentazione in forma organizzata (tipologia contrattuale, qualifica, livello di inquadramento, esperienze professionali, abilitazioni conseguite, etc.)

La procedura di informazione sindacale e la gestione delle trattative sindacali

Le comunicazioni verso la Regione e l’ANPAL

Le conseguenze in caso di mancata rilevazione di personale in esubero

• L’impatto delle norme in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza sulla gestione degli esuberi di personale

L’adeguamento del sistema di controllo interno in relazione al processo di gestione degli esuberi di personale anche alla luce dell’aggiornamento delle Linee Guida ANAC (Delibera n. 1134 dell’8 novembre 2017)

La mappatura dei processi relativi alla gestione degli esuberi

L’identificazione e la valutazione dei rischi corruttivi correlati alla gestione degli esuberi

Le possibili misure di prevenzione da introdurre a contrasto dei rischi individuati

Somministrazione test di verifica 

Orario

Mattina 9:00 – 14:00

1 giornata da 5 ore

Sedi e Date

ROMA / 23 Marzo 2018

Centro Congressi Cavour, Via Cavour, n. 50/a, Tel. 06 – 4871777

 

 

Quota di Partecipazione

€ 100,00 + IVA* – a partecipante

La quota comprende: coffee break, materiale didattico documentale e attestato di partecipazione (inviato tramite e-mail)