Rischi della sopravvivenza: l’Italia e le sue imprese dopo il Covid-19

Rischi della sopravvivenza: l’Italia e le sue imprese dopo il Covid-19

Da 09.04.2020 09:15 fino a quando 09.04.2020 10:30

a on line

Postato da Amministrazione

https://bit.ly/2Xgwf3e

Categorie: Webinar e Corsi

Visite: 231


Attualmente gli sforzi di istituzioni, imprese e cittadini sono rivolti a gestire l'emergenza, ma è necessario pensare già ora a come le aziende dovranno cambiare per sopravvivere in un contesto radicalmente mutato. Ne parliamo il 9 aprile alle 9.15 con Alessandro De Felice, Carlo Cosimi e Enrico Guarnerio

ISCRIVITI AL WEBINAR CLICCANDO QUI

Nelle ultime settimane l’impegno di istituzioni, imprese e cittadini è stato rivolto a fronteggiare l’emergenza Coronavirus, cercando di comprendere giorno per giorno come garantire la continuità delle attività essenziali e limitandosi necessariamente ad un orizzonte temporale a brevissimo termine. E’ però indispensabile cominciare già ora a pensare in prospettiva, a immaginare quale scenario troveranno le imprese quando le misure di lock down verranno gradualmente allentate, quando le attività riprenderanno con velocità diverse e in un contesto completamente stravolto dal punto di vista organizzativo, economico, sociale. 

Se il Coronavirus sta mettendo in seria difficoltà molte aziende e professionisti, è altrettanto vero che quelli che “sopravviveranno” si troveranno ad affrontare una situazione difficile, sfidante, a cui è necessario prepararsi adesso. 

Ne parliamo al webinar “Rischi della sopravvivenza: l’Italia e le sue imprese dopo il Covid-19” il 9 aprile dalle 9.15, con Alessandro De Felice, Presidente ANRA e Chief Risk Officer Prysmian Group, Carlo Cosimi, Head of Corporate Insurance and Risk Financing Saipem e Vice Presidente ANRA, Enrico Guarnerio, CEO Strategica Group.

Partecipazione gratuita e aperta a tutti previa iscrizione online a questo link

Crediti: per la partecipazione potranno essere riconosciuti 2 CDP per il mantenimento della certificazione FERMA Rimap, 1 credito formativo valido per l'Attestazione di professionalità rilasciata da ANRA.