IT Infrastructure Day

Da 26.06.2019 09:00 fino a quando 26.06.2019 18:00

a SGM Centro Congressi

Postato da Amministrazione

https://bit.ly/2IRhcWx

Categorie: TLC e DIGITAL

Visite: 551


SGM Centro Congressi
via Portuense, 741 Roma

Dopo i buoni risultati dell’edizione Milanese IT Infrastructure Day 2019 fa tappa a Roma unendo in un'unica giornata i temi del "Datacenter Experience" e del "Software-Defined, Iperconvergenza, Storage e Data Management, Hybrid Cloud".

L'evento vuole offrire a manager e professionisti coinvolti nella realizzazione, governo, sviluppo e gestione dell'IT aziendale un ampio momento di informazione e confronto che tratti il tema delle infrastrutture IT e affianchi a contenuti di business approfondimenti di carattere tecnologico, focalizzandosi su tematiche di tipo infrastrutturale e applicativo toccando alcuni temi di frontiera.

L'evento si avvale del contributo di esperti facenti parte del mondo della ricerca e dell'utenza aziendale e prevede, a differenza dell'edizione milanese, per offrire alle aziende Sponsor e ai visitatori un'occasione informativa e di comunicazione più ampia e completa, lo sviluppo del convegno in sessione plenaria nel corso del quale saranno sviluppati alcuni tra i temi di maggiore attualità.

La partecipazione all'evento è GRATUITA previa iscrizione e soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa.

08.45 Registrazione dei partecipanti

09.15 Benvenuto e Apertura dei lavori

09.30 - 10.10 Dati e Datacenter: scenari futuri e loro implicazioni
Un futuro in cui proliferano servizi basati su Big Data e Internet of Things rappresenta grandi opportunità, ma anche importanti sfide per chi questi scenari dovrà gestirli. La necessità di elaborare dati in modo distribuito, in prossimità delle sorgenti (edge computing), ha implicazioni che spaziano dal piano organizzativo a quello energetico, senza dimenticare l'ormai pervasivo aspetto della sicurezza.
Pier Luca Montessoro, Professore ordinario di Sistemi di Elaborazione, Università degli Studi di Udine

Dalle 10.10 alle 16.30
Interventi a cura delle aziende Sponsor su alcuni temi chiave tra cui:

• La norma EN50600 come riferimento per gli spazi Datacenter: controllo ambientale e sistemi di sicurezza
Quando ci si accinge alla realizzazione o al rinnovamento di un datacenter è necessario avere un punto di riferimento oggettivo, che possa guidare le valutazioni e quindi le scelte delle soluzioni più adeguate. In Italia il CEI ha recepito la norma europea EN50600 che tratta in modo completo "Servizi ed infrastrutture dei Datacenter". Tale norma affronta tutti i diversi aspetti da considerare nella progettazione dei Datacenter basandosi su tre indicatori di prestazione: disponibilità di servizio, sicurezza ed efficienza energetica. L'argomento è quindi molto vasto, pertanto ci concentreremo su due aspetti fondamentali: il controllo ambientale e la sicurezza.

• L'evoluzione delle infrastrutture tecnologiche nell'era dell'edge computing
Nel contesto evolutivo dei fenomeni che contraddistinguono l'IT transformation delle aziende, il Datacenter riveste un ruolo strategico perché deve garantire alta affidabilità, continuità ed efficienza assicurando anche un alto grado di flessibilità per affrontare le peculiarità dei trend tecnologici e le sfide dei mercati. Le nuove tecnologie emergenti, specialmente nel mondo del manufacturing, richiedono tempi di latenza e risposta ridotti e determinano la necessità di un calcolo distribuito anziché concentrato sul cloud. La capacità progettuale, le architetture e la standardizzazione dei sistemi e dei processi sono determinanti per garantire soluzioni performanti e scalabili in grado di far fronte alle nuove esigenze.

• Datacenter Modulari e Sistemi Iperconvergenti
Per qualunque azienda è fondamentale avere a disposizione infrastrutture che supportino in modo naturale le evoluzioni e i cambiamenti continuamente in atto all'interno di un data center, con una particolare attenzione alle attuali strutture iperconvergenti dei sistemi IT. Questo intervento di ETA, leader nel mercato delle infrastrutture dell’automazione e della quadristica, e nuovo player nel mercato strategico e tecnologico dei data center, approfondirà alcune soluzioni complete, modulari e scalabili che vanno incontro alle richieste architetturali di Server Room così come di Grandi Data Center, passando per le soluzioni Edge di ultima generazione, fino alla realizzazione di strutture innovative ponendosi come punto di riferimento per tutti i clienti. Di fatto tutti i prodotti che compongono le nuove soluzioni EXARO di ETA si pongono in quest’ottica attraverso il proprio concept progettuale e la naturale disponibilità alla personalizzazione, restando fedeli alle proprie caratteristiche di industria di alto livello ed alla standardizzazione delle architetture.

• Progettazione, sviluppo e realizzazione di un quadro alimentazione (PDU) 48Vcc in doppia linea con 8 uscite monitorate e remotizzate
È sempre più diffusa, in installazioni TLC e DC, la necessità di alimentare apparati a 48 Vcc. Questo richiede spesso l’inserimenti di trasformatori che sottraggono spazio prezioso all'interno dei cabinet. Lande Italy ha progettato, sviluppato e prodotto un pannello di alimentazione a 48 Vcc che, oltre alla caratteristica di mantenere dimensioni ridotte, offre la possibilità di monitorare da remoto i consumi dei dispositivi ad esso collegati.

• I Datacenter e il Real Estate
Il datacenter rappresenta il punto di incontro tra l'immobiliare e l'informatica, combinando quindi sia gli aspetti tipici dello sviluppo o dell'acquisizione dei beni immobili a quelli della sicurezza, sia fisica che logica a quelli dell'efficienza informatica e pertanto delle risorse energetiche più opportune al fine di garantire la continuità del servizio sotto ogni condizione.

E tanti altri in via di definizione...

16.55 Le Certificazioni del Datacenter

17.20 Chiusura dei lavori