Il Recovery Plan europeo e i piani nazionali per la resilienza e la ripresa

Il Recovery Plan europeo e i piani nazionali per la resilienza e la ripresa

30.03.2021 10:00 - 30.03.2021 13:00
on line
Postato da Amministrazione
Categorie: EU, Economia
Visite: 556

Webinar 30 Marzo 2021 - ore 10:00

Nel corso degli ultimi dieci anni “Lezioni d’Europa” ha cercato di contribuire alla conoscenza delle istituzioni e delle politiche europee in modo da favorire la diffusione delle informazioni e l’utilizzo, da parte del cittadino, delle opportunità offerte dall’Unione europea.

In questo periodo di difficoltà e di incertezza legato alla pandemia è ancora più importante sapere come si sta muovendo l’Unione europea, comprendendo quali sono le risorse messe in campo per affrontare la crisi ai vari livelli (sanitario, economico, sociale e finanziario) e cercare così di essere più consapevoli dell’impatto che può avere un utilizzo appropriato di tali fondi e di tali strumenti.

L’edizione 2021 del ciclo “Lezioni d’Europa” riprende la collaborazione, iniziata lo scorso anno, tra il Centro Europe Direct Roma Innovazione, operativo presso Formez PA, e il Centro Europe Direct dell’Università di Siena ed il Centro Europe Direct di Trapani.

Il programma prevede una serie di webinar su temi di attualità, soprattutto in relazione agli scenari di attuazione del Recovery Fund (Next Generation EU), quali per esempio:

le misure da adottare per facilitare la ripresa dell’economia;
i cambiamenti da mettere in atto per la transizione ecologica, la neutralità climatica e l’economia circolare;
lo sviluppo delle conoscenze per la transizione digitale, che negli ultimi mesi ha visto un’accelerazione forzata imposta dall’emergenza del Covid-19.
Il percorso si rivolge a tutti coloro che vogliono avvicinarsi alle tematiche dell'Unione europea indipendentemente dal tipo di formazione culturale o di professione. È possibile partecipare anche alle singole iniziative.

La quarta lezione si occuperà di introdurre e descrivere le caratteristiche principali del piano per la ripresa dell'Unione europea, ufficialmente denominato “Next Generation EU”, ma comunemente indicato con il nome di “Recovery Plan”.

Tale piano costituisce un pacchetto di misure ed iniziative di supporto economico a favore degli Stati membri presentato dalla Commissione Europea nel maggio 2020 per rispondere alla grave crisi economica conseguente alla pandemia di COVID-19.

Il piano, che è stato approvato in via definitiva dalle istituzioni europee (Parlamento e Consiglio) nel febbraio 2021, prevede una dotazione totale di € 750 MLD, ed è articolato in tre pilastri e in diversi programmi ed iniziative. Nell'ambito del piano, la parte più importante è costituita dal meccanismo per la ripresa e la resilienza, il Recovery and Resilience Facility, con € 672,5 MLD per le riforme e gli investimenti, di cui € 360 MLD di prestiti e € 312,5 MLD di sovvenzioni (a fondo perduto).

Le somme previste verranno erogate agli Stati Membri beneficiari, sotto forma sia di prestiti che di sovvenzioni (a fondo perduto) nel periodo 2021-2024, sulla base di specifici piani nazionali presentati dagli Stati Membri, sulla base delle linee guida e delle indicazioni della Commissione Europea.

Nella lezione verranno esaminate le prospettive per il Piano italiano per la ripresa e la resilienza (PNRR), alla luce in particolare dei recenti studi condotti dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (Asvis).

Iscriviti alle newsletter di takethedate.it e ricevi ogni settimana una mail con i principali appuntamenti a tema sanità, politica, economia, energia e ambiente, webinar, agrifood, TLC