Smart working: destino o destinazione?

Smart working: destino o destinazione?

01.10.2020 10:00 - 01.10.2020 12:00
Categorie: TLC e DIGITAL, Lavoro
Visite: 170

Lo Smart Working è un modello di lavoro che le aziende si sono trovate ad implementare a causa dello stato di emergenza aperto dall'insorgere della pandemia da COVID-19.
Improvvisamente un ampio numero di aziende si è trovato nella necessità di consentire ai propri dipendenti e collaboratori di lavorare dalle proprie abitazioni. In fondo, basta un computer e una connessione internet e si è in grado di lavorare.
Ma è proprio così? Lavorare da casa, da remoto, è davvero lavorare in Smart Working?

ANIMA e ICIM Group presentano un webinar gratuito e un percorso di accompagnamento delle imprese nel delicato tema del lavoro a distanza.

L'iniziativa si rivolge al management aziendale e a tutti coloro che vivono la problematica e ne vogliono sapere di più e intende fare chiarezza su una modalità che nel prossimo futuro è probabile rientri nella quotidianità di lavoro delle aziende, in toto o in parte. Da qui, la necessità di affrontare il cambiamento con maggiore consapevolezza per garantire alle imprese la sostenibilità del proprio business.

Lo Smart Working è qualcosa che bisogna subire o qualcosa che si può pianificare con cognizione di causa? Insomma, è destino o destinazione e meta da raggiungere?
Quali sono le differenze tra Remote Working e Smart Working in termini di business?
Quali sono gli elementi che caratterizzano lo Smart Working?
Quali sono i vantaggi dell'adozione di una efficace metodologia di Smart Working?
A queste e ad altre domande intende rispondere il webinar organizzato da ANIMA Confindustria e ICIM GROUP il 1 ottobre: tracciare lo scenario attuale e analizzare i perché legati all'importanza di affrontare un cambiamento che se ben agito, porta vantaggi concreti.

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web