Il Divario generazionale. Un Patto per l’occupazione dei giovani

11.12.2018 09:00 - 11.12.2018 13:00
LUISS
Postato da Amministrazione
Categorie: Lavoro
Visite: 274

Con interventi dei Rappresentanti del Governo, della Commissione Europea, delle Istituzioni, delle Forze sociali e della LUISS Università Guido Carli

Martedì 11 dicembre 2018, ore 9.00
LUISS Guido Carli - Aula 200
Viale Romania, 32 - Roma

Il “Divario generazionale” è il ritardo accumulato dalle nuove generazioni, rispetto alle precedenti, nel raggiungimento della propria indipendenza economica e l’ “Indice di Divario Generazionale” (GDI - Generational Divide Index), è l’indicatore sintetico costruito per rilevare gli ostacoli che si frappongono al raggiungimento della maturità economica e sociale delle nostre giovani generazioni.
Con questo II Rapporto 2018,“Il Divario generazionale. Un Patto per l’occupazione dei giovani”, la Fondazione Bruno Visentini, a un anno dalla presentazione del I Rapporto “Il divario generazionale tra conflitti e solidarietà”, compie, su un tema tanto strategico per il futuro del nostro Paese, un ulteriore passo in avanti, con l’elaborazione di un nuovo e più sofisticato “Indice di Divario Generazionale” (il GDI 2.0) e con un’analisi incrociata tra le nuove sfide della digitalizzazione e dell’automazione e il conseguente ruolo delle nuove generazioni nell’economia digitale dei prossimi anni. Attraverso, in particolare, la mappatura delle misure generazionali e non generazionali con impatto nella riduzione del divario, introdotte dal legislatore nell’ultimo anno, nel Rapporto è avanzata una nuova proposta di intervento coordinato e senza ulteriori oneri per lo Stato, grazie alla razionalizzazione e messa a sistema delle risorse esistenti. Proposta diretta a ridurre tale ritardo definita - poiché prevede cinque specifiche misure a sostegno dell’occupazione giovanile - “Una mano per contare”.
Si tratta di un “conto individuale” da mettere a disposizione dei nostri giovani che prevede la possibilità, nell’arco di poco meno di vent’anni (tra i 16 e i 34 anni), di acquisire servizi, benefit fiscali, sgravi contributivi, al fine di integrare le proprie esperienze di transizione scuola-lavoro, di sviluppare la ricerca nelle imprese, l’orientamento e la formazione continua, l’attività imprenditoriale, nonché poter disporre di una casa e di servizi di supporto a una nuova famiglia.
Questo II Rapporto vuole essere, pertanto, un concreto e documentato contributo al superamento dei principali ostacoli e barriere che attendono i giovani nel loro percorso di crescita personale e professionale. Diritto sancito dalla nostra Costituzione.

Programma

Indirizzi di saluto
Emma Marcegaglia Presidente LUISS
Alessandro Laterza Presidente Fondazione Bruno Visentini (Chairman)

Intervento
Giancarlo Giorgetti Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri    

Fabio Marchetti Luciano Monti Condirettori Scientifici Fondazione Bruno Visentini
I risultati e le proposte del II Rapporto 2018 
“Il divario generazionale: un patto (e cinque misure a costo zero) per l’occupazione dei giovani”

Ne discutono
Carmelo Barbagallo Segretario Generale UIL
Vincenzo Boccia Presidente Confindustria (TBC)
Marco Bussetti Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (TBC)
Gianna Fracassi Segretario Nazionale CGIL
Annamaria Furlan Segretario Generale CISL 
Andrea Giaccone Presidente Commissione Lavoro pubblico e privato, Camera dei Deputati (TBC)
Daniele Pesco Presidente Commissione Programmazione economica e bilancio, Senato della Repubblica (TBC)
Stefano Sacchi Presidente INAPP - Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche

Modera
Simona Sala TG1 Rai

Interventi
Gregorio De Felice Chief Economist Intesa Sanpaolo
Beatrice Covassi Capo della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia

Premiazione degli studenti vincitori della III Edizione del Concorso “Riprendiamoci il futuro

Conclusioni
Luigi Di Maio Vice Presidente del Consiglio dei Ministri, Ministro dello Sviluppo Economico, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali (TBC)

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web