La comunicazione che cambia

Salva sul calendario
Da 29.06.2018 09:00 fino a 29.06.2018 13:00
Inserito da Amministrazione
Visite: 189

Venerdì 29 giugno, all’istituto universitario europeo a Fiesole, alle 9 dibattito sulla “comunicazione che cambia”. Intervengono i presidenti del Corecom Enzo Brogi, del Consiglio regionale Eugenio Giani e della commissione Affari istituzionali Giacomo Bugliani
“La comunicazione cambia, cambiano le regole. Verso una nuova legge regionale toscana di disciplina del Corecom”. Il convegno, organizzato dal Corecom in collaborazione con il Consiglio regionale, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e il Centre for Media Pluralism and Media Freedom (CMPF), si tiene venerdì 29 giugno a partire dalle 9 all’istituto universitario europeo a Fiesole (villa Schifanoia). 

Al centro dell’incontro la rivisitazione della legge regionale toscana 22 del 25 giugno 2002 che disciplina l’informazione, la comunicazione e il Corecom. Si parlerà del contesto in cui nasceva quella legge, un contesto che ad oggi è profondamente mutato in un settore, quello della comunicazione, che ha visto affermarsi mezzi, tecniche, linguaggi, esigenze completamente diverse rispetto a 16 anni fa. 

Il Corecom della Toscana ha deciso di avviare un percorso di riflessione e confronto a livello regionale, nazionale ed europeo, per arrivare ad un nuovo testo che tenga conto delle sfide che attendono le Regioni in materia di comunicazione. 

Dopo i saluti del direttore del Centre for Media Pluralism and Media Freedom Pier Luigi Parcu e del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, interverranno il presidente della commissione Affari istituzionali Giacomo Bugliani e il commissario dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Mario Morcellini. 

A seguire si terrà una tavola rotonda moderata dal presidente del Corecom Enzo Brogi con i contributi dei docenti universitari Benedetto Ponti dell’università di Perugia ed Enrico Menduni dell’università di Roma Tre, di Elda Brogi, coordinatrice scientifica del CMPF, di Ivana Nasti, dirigente Agcom, di Filippo Lucci, coordinatore nazionale Corecom, e dei rappresentanti stranieri Lubos Kuklis, vice presidente dell’European Regulators Group for Audiovisual Media Services ed Emelina Fernandez Soriano, presidente dell’Audiovisual Council of Andalusia.






Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­