Presentazione del libro: "Senti chi fuma"

31.05.2018 11:00 - 31.05.2018 13:00
Istituto Superiore di Sanità
Postato da Amministrazione
Categorie: Sanità
Visite: 296

Secondo il Centro Nazionale Dipendenze e Doping Si inizia a fumare mediamente a diciotto anni e si smette a 42 con una dipendenza di durata ventennale alle spalle e ripetuti tentativi di smettere in cui la ricaduta è dovuta ai motivi più disparati: l’opposizione di un compagno, una necessità medica, la consapevolezza dei rischi, il decesso di un amico, la nascita di un figlio.

Quale che sia, prima o poi un fumatore si pone almeno la domanda fatidica: ‘E se smettessi? Si, ma come?’ 

Mentre molti sono i libri che hanno affrontato il come dire addio alle sigarette dal pulpito di medici, psicologi e altri specialisti sino ad oggi nessuno si era preso la briga di ascoltare i diretti interessati, le loro richieste, le motivazioni e i bisogni. 

Lo hanno fatto per la prima volta un medico, il dottor Fabio Beatrice in capo al Reparto Otorinolaringoiatria dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino e la giornalista scientifica del Gruppo l’Espresso Johann Rossi Mason, oggi esperta in strategie di comunicazione in campo medico, da anni impegnati nella divulgazione dei temi più ‘brucianti’ del tabagismo. Hanno scelto di utilizzare le più moderne tecniche di ‘storytelling’ una branca della medicina narrativa, utilizzando interviste semi strutturate ad oltre 20 persone che hanno affrontato il percorso di cessazione nel volume presentato oggi all’Istituto Superiore di Sanità nel corso della Giornata Mondiale senza Tabacco che si celebra il 31 maggio

E’ necessario accreditarsi presso l’ufficio stampa dell’ISS 

 

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web

Iscriviti alle newsletter di takethedate.it e ricevi ogni settimana una mail con i principali appuntamenti a tema sanità, politica, economia, energia e ambiente, webinar, agrifood, TLC