Dagli scarti al biometano: traiettorie concrete per un settore in espansione

14.05.2018 14:00 - 14.05.2018 17:00
Postato da Amministrazione
Categorie: Energia, Ambiente
Visite: 412

Il prossimo 14 maggio RSE [da tempo attiva nella ricerca tecnologica sui processi di produzione di questo vettore pulito] organizza a Milano assieme alla Regione Lombardia e al Custer lombardo dell’energia LE2C un evento di informazione e di discussione sui relativi aspetti tecnici, di redditività, di sostenibilità

È un combustibile pulito, può essere ottenuto da scarti e rifiuti di natura organica, determina - per la sua produzione - bassissime emissioni nette di anidride carbonica. Il processo di raffinazione è relativamente semplice e si presta a essere applicato anche in impianti di taglia medio-piccola. 

Non c'è che dire: la carta d'identità del biometano si presenta con una serie di eccellenti caratteristiche, che ben si adattano all'esigenza di decarbonizzare il nostro Sistema economico. 

E non è tutto. Il biometano può essere immesso nella rete del gas senza particolari problemi [essendo costituito essenzialmente da metano] ed è intercambiabile con il gas naturale in tutti i suoi usi. La rete gas ha ampi margini per accumularlo e utilizzarlo, di conseguenza il biometano rappresenta una importante opportunità di sfruttamento delle rinnovabili, senza gravare sul sistema elettrico con ulteriori quote di fonti aleatorie (sole e vento). 

Nonostante queste favorevoli caratteristiche, e pur in presenza di un meccanismo di incentivazione risalente al 2013, ad oggi gli impianti di produzione di biometano in Italia si contano in poche unità. La recentissima approvazione di un nuovo decreto di incentivazione, che offre maggiori certezze di adeguata redditività finanziaria, porta tuttavia a prevedere un rapido sviluppo di questa tecnologia energetica. Secondo il Ministero dello Sviluppo economico, in particolare, questo decreto contribuirà in modo decisivo a raggiungere l’obiettivo del 10 per cento al 2020 del consumo di energie rinnovabili nel settore dei trasporti. 

Per fare il punto sulla situazione, il prossimo 14 maggio è previsto un importante incontro di informazione e di discussione sui relativi aspetti tecnici, di redditività, di sostenibilità. 

Lunedì 14 maggio 2018
Dagli scarti al bio metano Traiettorie concrete per un settore in espansione 
ore 14:00 Palazzo Lombardia - Milano

L'evento è organizzato da RSE, assieme alla Regione Lombardia e al Custer lombardo dell’energia LE2C. Da tempo RSE è attiva nella ricerca tecnologica sui processi di produzione di questo vettore pulito e ha anche pubblicato la monografia Biometano: a che punto siamo. Le regole, la filiera, le barriere nella collana RSE Colloquia.

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web