Made in Italy e Impronta ambientale: un connubio vincente per la competitività?

Salva sul calendario
Da 27.03.2018 09:00 fino a 27.03.2018 18:00
Inserito da Amministrazione
Visite: 229

Il 27 marzo 2018 si terrà a Milano il convegno “Made in Italy e Impronta ambientale: un connubio vincente per la competitività?”, organizzato dalla Regione Lombardia e dall’Istituto di Management della Scuola Sant’Anna, Scuole Universitarie Federate. L’evento offrirà agli operatori economici interessati un’occasione di confronto e aggiornamento sul percorso di sviluppo dello schema “Made Green in Italy” per la valutazione, certificazione e comunicazione dell’Impronta Ambientale dei prodotti italiani, il cui Regolamento attuativo sarà pubblicato nei prossimi giorni in Gazzetta Ufficiale. Tale schema rappresenta per l’Italia l’opportunità di essere la prima tra i Paesi dell’UE ad applicare il metodo della PEF (Product Environmental Footprint), proposto dalla Commissione europea per misurare l’impatto ambientale dei prodotti in commercio e informare il consumatore su quelli più “green”. Nel corso dei lavori saranno presentate alcune iniziative progettuali e azioni cooperative, che coinvolgono alcuni tra i settori chiave della tradizione e dell’eccellenza produttiva italiana, come l’accordo T.R.A.C.C.I.A. (Tavolo Regionale per Accrescere la Competitività Con l’Impronta Ambientale) e il progetto Life “E.F.F.I.G.E.” (Environmental Footprint For Improving and Growing Ecoefficiency), che ha l’obiettivo di diffondere e supportare l’adozione del metodo PEF a livello italiano ed europeo e mira, inoltre, a sperimentare un metodo innovativo per il calcolo delle prestazioni ambientali dei prodotti e a migliorarne le prestazioni ambientali.

Per iscriversi al Convegno è possibile inviare un’e-mail all'indirizzo convegno_impronta@santannapisa.it






Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­