Can Digital Currencies End Financial Exclusion in Indonesia?

Can Digital Currencies End Financial Exclusion in Indonesia?

06.12.2022 10:00 - 06.12.2022 12:00
Categorie: Economia, TLC, Digital e Cybersicurezza
Visite: 217

La tecnologia finanziaria ha spinto in tutto il mondo verso l’inclusione finanziaria. Lo sviluppo e l’adozione di valute digitali potrebbe rappresentare il punto di svolta per un ulteriore aumento degli sforzi verso un’inclusione finanziaria universale. L’Indonesia non fa eccezione. Con milioni di persone ancora prive di servizi bancari, le valute digitali rappresentano una grande opportunità. Una rupia digitale e le criptovalute potrebbero in teoria aumentare l’inclusione finanziaria, ma per raggiungere tali obiettivi politici dovrebbero essere progettate e regolamentate in modo corretto. In caso contrario, vi è il rischio di spingere ancora di più ai margini persone già escluse finanziariamente dall’economia formale e di incentivare l’uso improprio e l’abuso delle risorse digitali.

Nell’ambito del Progetto PRODIGEES, Nicola Bilotta, Senior Fellow presso lo IAI, ha curato il paper: “Can Digital Currencies End Financial Exclusion in Indonesia? Economic Realities and Policy Ambitions

Programma

Preside e modera
Fabrizio Botti, Senior Fellow, Istituto Affari Internazionali

Presenta
Nicola Bilotta, Senior Fellow, Istituto Affari Internazionali

Iscriviti alle newsletter di takethedate.it e ricevi ogni settimana una mail con i principali appuntamenti a tema sanità, politica, economia, energia e ambiente, webinar, agrifood, TLC