Green Deal: nuove prospettive per le politiche industriali e agricole

Green Deal: nuove prospettive per le politiche industriali e agricole

23.09.2020 10:00 - 23.09.2020 13:00
Categorie: Ambiente, Economia
Visite: 105

I cambiamenti climatici e il degrado ambientale sono una minaccia enorme per l'Europa e il mondo. A livello europeo, il 93% dei cittadini considera i cambiamenti climatici un problema grave, per il 79% l’azione sui cambiamenti climatici creerà innovazione. 

Il Green Deal europeo è la nuova strategia europea per la crescita: è al centro del Piano per la ripresa da 750 miliardi approvato dai leader europei e appoggiato dal Parlamento europeo, consentirà di rafforzare la sostenibilità e di creare posti di lavoro. Il Green Deal descrive come rendere l'Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050, nel contempo stimolando l'economia, migliorando la salute e la qualità della vita delle persone, avendo cura della natura e senza lasciare indietro nessuno.

Il Parlamento ha adottato la sua posizione sul Green Deal europeo, così come presentato dalla Presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, nel corso di un dibattito in Plenaria a dicembre 2019. I deputati hanno accolto con favore il Green Deal e sono pronti a sostenere il piano di investimenti sostenibili. Chiedono anche un meccanismo di transizione adeguatamente finanziato per tutte le regioni dell'UE.

Anche in Umbria sarà prevista una tabella di marcia per rendere più sostenibile l'economia e lasciare un territorio sano alle generazioni future. Questa transizione riguarderà i principali settori dell'economia, a partire da industria e agricoltura.

Cosa significa "industria sostenibile" e quale impatto avrà sul territorio? Quale futuro per la PAC, strumento primo di sostegno al reddito per gli agricoltori? Quali saranno gli investimenti necessari e gli strumenti di finanziamento che l’UE metterà a disposizione per facilitare il raggiungimento di importanti obiettivi, come l’economia circolare, il taglio delle emissioni, la tutela della biodiversità? 

A questi interrogativi e agli sviluppi della politica europea sul territorio vuole dare risposta la digital conference che l’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Europe Direct Umbria e Europe Direct Terni organizza con i principali stakeholder del territorio umbro. Sarà un’occasione di confronto con i rappresentanti delle istituzioni UE e della Regione Umbria.

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web