Invecchiamento attivo: progetti, approcci e nuove tecnologie

Invecchiamento attivo: progetti, approcci e nuove tecnologie

13.02.2020 18:30 - 13.02.2020 20:30
The Net Value srl Cagliari
Postato da Amministrazione
Categorie: Sanità
Visite: 303

La Sardegna è la regione italiana che registra la maggiore velocità di invecchiamento della popolazione e nell’arco di pochi anni sarà la più vecchia d’Italia, tra le più longeve del mondo.

All’attuale rivoluzione demografica si associa la preoccupazione di un parallelo aumento della spesa sanitaria e sociale, oltre a quella pensionistica, secondaria all’elevato tasso di disabilità che caratterizza questa fascia di età. Il recente report del progetto “Osservasalute 2017” dell’Istituto Superiore della Sanità, presentato il 20/04/2018, colloca l’Italia al 15° posto di demerito tra i paesi UE per speranza di vita alla nascita senza limitazioni fisiche, fotografando una nazione sempre più vecchia e non autosufficiente.

Per contrastare il fenomeno sono in atto negli ultimi anni, in tutte le nazioni occidentali, attività di promozione dell’invecchiamento attivo e progetti per migliorare la qualità di vita dell’anziano con o senza disabilità. Di conseguenza l’Aging può essere visto non solo in chiave problematica ma come una opportunità di sviluppo, crescita economica e investimenti, tanto che la Silver Economy (l’insieme di tutte le attività economiche dedicata ai bisogni della popolazione presenile e senile, secondo la definizione di Oxford Economics) nel 2019 risulta essere la terza economia più grande al mondo.

I giovani programmatori della nostra regione possono inserirsi tra gli innovatori che affronteranno la nuova sfida demografica, cogliendo una nuova opportunità di lavoro e contemporaneamente proponendo progetti che soddisfino i bisogni dell’anziano (interventi geragogici preventivi, turismo geriatrico, nuove tecnologie per l’assistenza sociale e sanitaria, domotica…).

Per meglio progettare bisogna possedere le basi culturali su un fenomeno complesso come l’invecchiamento.

L’incontro propone un iniziale approfondimento sulle diverse tematiche legate all’invecchiamento, in particolare su che cosa è l’invecchiamento attivo e quello patologico e cosa si po’ fare per prevenire la disabilità dell’anziano.

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web