Tornare alla terra: iniziative e innovazione normativa per il recupero dei terreni

Salva sul calendario
Da 24.11.2017 15:00 fino a 24.11.2017 18:00
Visite: 281

Il Comune di Caramanico Terme, Legambiente, ANCI, con questa iniziativa di studio, patrocinata da UNCEM Fondazione Montagne Italia, e il Parco Nazionale della Majella, cercano di individuare e avviare un percorso giuridicamente solido e tecnicamente efficace che sappia delineare un nuovo scenario di attenzione sul ruolo che detti territori possono avere nella nuova, anzi rinnovata “idea” della montagna, in termini produttivi, ecologici, culturali, in piena sinergia con la normativa europea, con i Piani di Sviluppo Rurale, con gli effetti istitutivi dei Parchi, con la riorganizzazione delle competenze degli enti locali, e in una rinnovata e concreta azione di prevenzione del rischio idrogeologico, di contrasto all’abbandono delle aree interne, di stimolo all’imprenditoria giovanile.

Il 24 Novembre, a partire dalle ore 15.00, presso il Complesso dell’Ex Convento delle Clarisse a Caramanico Terme, si riuniranno esperti giuristi, tecnici forestali e rappresentanti delle istituzioni per dare avvio alla possibilità di un momento di innovazione normativa che porti i Comuni ad avere un ruolo definito e diretto nella gestione delle problematiche relative all’accorpamento fondiario.

Saranno presenti, tra gli altri, Francesco Pastorelli, Direttore CIPRA, Commissione internazionale per la protezione delle Alpi, Raoul Romano, Centro Politiche e Bioeconomia del CREA, Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria, Giacomo Nicolucci, Diritto dell’Ambiente Università di Urbino, la Senatrice Angelica Saggese, membro della Commissione Agricoltura e produzione agroalimentare, e il Deputato Enrico Borghi, Presidente dell’Intergruppo Parlamentare per la Montagna.






Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­