The sustainable, resilient and connected road to 2030

Salva sul calendario
Da 16.10.2019 12:00 fino a 16.10.2019 18:00
Inserito da Amministrazione
Visite: 50

The sustainable, resilient and connected road to 2030”:questo il titolo scelto per la seconda edizione della biennale della Logistica BILOG, Logistics and Maritime Forum,BiLOG che si terrà a La Spezia il 16 e 17 ottobre 2019 nel complesso fieristico LaSpeziaExpò.

La mostra-convegno è promossa dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientalea seguito di un accordo siglato nel 2015 con il Comune di Piacenza su proposta del Consorzio Servizi Infrastrutture e Logistica Piacenza, con l’intento di promuovere la componente internazionale della connessione tra il porto della Spezia e il polo logistico piacentino.

La prima edizione del forum, di cadenza biennale, si è tenuta nel 2017 a Piacenza Expo.

Organizzato dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria attraverso la propria azienda speciale Blue Hub, assieme a Circle, società specializzata nella consulenza e realizzazione di eventi internazionali nel mondo dei trasporti, l’edizione di BILOG 2019 sarà incentrato sulle peculiarità del sistema locale e nazionale, messo a confronto con gli ambiti di diverse realtà europee, partendo dalle caratteristiche del porto di La Spezia, secondo gateway per volumi di traffici containerizzati in Italia, e dalla propensione all’uso del treno come modalità di trasporto privilegiata per le merci.

Durante BILOG 2019, dove sarà presente un’area-mostra,  si terranno numerosi momenti di approfondimento sulle diverse esigenze del mondo marittimo e logistico in un momento in cui le dinamiche legate all’innovazione e alle sfide economiche spingono gli operatori a rivedere modelli di business e posizionamenti strategici.

Il filo conduttore della manifestazione è ben descritto dalle tre componenti scelte per definirne il titolo e che rappresentano punti nevralgici per lo sviluppo delle reti transeuropee di trasporto: sostenibilità, resilienza e connessione.

Il forum analizzerà sia la dimensione regionale che quella europea, dando la possibilità di migliorare la conoscenza della politica dei trasporti e degli investimenti dell’UE nel settore dei trasporti e marittimo, sottolineando l’importanza della coesione tra tutti gli attori della catena logistica. Queste le principali sessioni del 16 ottobre: “Il mercato dei container e le sue sfide”: economisti e grandi player descriveranno la situazione attuale del mercato dei container e le sfide per il prossimo decennio, compresa la sostenibilità come elemento chiave; “Il nuovo regolamento TEN-T e le opportunità CEF 2”, dove la sessione, moderata dal PTSCLASS, inizierà con l’introduzione delle possibilità di finanziamento per i prossimi sette anni nei nuovi programmi dell’UE “Horizon Europe” e “CEF 2”. Una tavola rotonda con l’advisor per il Corridoio Mediterraneo Iveta Radičová, ex primo Ministro slovacco, i rappresentanti del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo e svariati player internazionali, che analizzeranno il quadro attuale e le opportunità e le esigenze del settore per i prossimi anni.

Prevista una sessione dedicata all’ “Ultimo miglio ferroviario e la e-logistic”, interamente dedicata ai temi caldi del settore ferroviario, con la partecipazione dei membri dello SCAN MED Rail Freight Corridor ed una sulla incentrata sul futuro dei “Port Community Systems.

Giovedì, 17 Ottobre verrà illustrato “Il Sistema portuale della Spezia e il ruolo del retroporto di Santo Stefano”, grazie al contributo di tutti operatori marittimi e logistici del porto spezzino.  “Produzione e utilizzo del BioLNG” è la sessione organizzata da SoS Logistica, mentre “Il porto connesso e la sua logistica” è una sessione completamente dedicata ai principali argomenti legati al mondo digitale in ambito marittimo e logistico.

Durante “Il Porto del Futuro”, dedicata all’iniziativa della Commissione Europea, verrà presentato lo stato di avanzamento dei vari progetti dell’iniziativa Port of the Future della Commissione Europea.

Mercoledì, 16 Ottobre 2019
– Apertura lavori
il benvenuto delle Autorità

Carla Roncallo, Presidente dell’Autorità Portuale di La Spezia-Marina di Carrara

il Presidente della Regione Liguria

il Sindaco di La Spezia

Discorso introduttivo

Iveta Radičová,Coordinatrice UE per il Corridoio Mediterraneo

– The Container market and its challenges (il mercato dei container e le sue sfide)
Economisti e grandi player, come il gruppo Contship, descriveranno la situazione attuale del mercato dei container e le sfide per il prossimo decennio. La sostenibilità come elemento chiave sarà inclusa in questo quadro.

– The new TEN-T Regulation and the CEF 2 opportunities (il nuovo regolamento TEN-T e le opportunità CEF 2)
La sessione, moderata dal PTSCLASS, inizierà con l’introduzione delle possibilità di finanziamento per i prossimi sette anni nei nuovi programmi dell’UE “Horizon Europe” e “CEF 2”.
Una tavola rotonda con l’advisor per il Corridoio Mediterraneo, i rappresentanti del Corridoio Scan Med e attori internazionali e nazionali, come ESPO e il Ministro dei Trasporti italiano, analizzeranno il quadro attuale e le opportunità e le esigenze del settore per i prossimi anni.

– Rail last mile and e-logistic (l’ultimo miglio ferroviario e la e-logistica)
Una sessione interamente dedicata ai temi caldi del settore ferroviario, con la partecipazione dei membri dello SCAN MED Rail Freight Corridor e la presentazione del progetto CEF I RAIL, con un focus specifico sull’integrazione dell’ultimo miglio, la digitalizzazione ed l’estensione degli standard TAF TSI.

– Port Community Systems the way forward (Port Community Systems: la strada da seguire) 
The International Port Community System Association (Associazione Internazionale del Sistema Comunitario dei Porti) condurrà una sessione sul futuro del Port Community Systems.
Giovedì, 17 Ottobre 2019
– La Spezia port system and the role of the Santo Stefano Dry port (il Sistema portuale di La Spezia e il ruolo del retroporto di Santo Stefano)

  1. La sessione guidata dall’intero panel di operatori marittimi e logistici del Porto di La Spezia, approfondirà la visione del suo sistema: il valore aggiunto e il ruolo del retroporto di Santo Stefano, le competenze specifiche e distintive della comunità locale e il suo valore per l’occupazione, il ruolo della rete TEN-T.
    b. Dopo una presentazione introduttiva e l’esperienza internazionale del ruolo dei retroporti presentata dal Segretario Generale di Europlatforms, una tavola rotonda con gli operatori locali e le istituzioni nazionali discuterà l’evoluzione dei servizi a valore aggiunto forniti dalla comunità portuale.

– Production and use of BioLNG – SoS log (produzione e utilizzo del BioLNG – Sos log)
Sessione organizzata da SoS Logistica, offrirà l’opportunità di comprendere meglio il potenziale della produzione e dell’uso di BioLNG, comprese considerazioni di economia circolare.

– Connected port and logistic (il porto connesso e la sua logistica)
a. Una sessione completamente dedicata ai principali argomenti legati al mondo digitale in ambito marittimo e logistico con la presentazione dell’approccio del Digital Transport and Logistic Forum e dei relativi progetti guida come FENIX, FEDERATED, PortCDM.
b. La sessione esaminerà anche il nuovo regolamento sulle formalità di dichiarazione (sostituzione della Direttiva 65/2010) e l’approccio di diverse nuove tendenze nel settore, come il Digital Twin e l’Intelligenza Artificiale.

– Port of the Future (il porto del futuro)
Sessione dedicata all’iniziativa della Commissione Europea sul Porto del Futuro nella quale si presenterà lo stato di avanzamento dei relativi progetti, DocksTheFuture, PortForward, Pixel e Corealis

– Osservazioni conclusive 






Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­