La Legge 116/2014 e la Decisione 2014/955/UE: la nuova classificazione dei rifiuti

Salva sul calendario
Da 29.04.2019 09:00 fino a 29.04.2019 13:00
Inserito da Amministrazione
Visite: 181

Convegno Organizzato da Assolombarda in collaborazione con Camera Commercio di Milano e Federchimica
Sede: Camera di Commercio - Sala Conferenze - Via Meravigli 9/b, Milano
Condizioni: gratuito

Obiettivi e contenuti

A febbraio sono entrate in vigore le nuove premesse nazionali all’allegato D del D.Lgs. 152/2006, mentre da giugno diventeranno applicabili sia il Regolamento n. 1357/2014, che sostituirà l’allegato III della Direttiva quadro sui rifiuti (2008/98/CE), sia la nuova Decisione della Commissione europea 2014/955/UE, che modifica la decisione 2000/532/CE relativa all’elenco dei rifiuti.

I nuovi criteri per l’attribuzione delle caratteristiche di pericolo e per l’individuazione dei rifiuti pericolosi comportano la necessità di verificare se l’applicazione delle nuove regole conduce a una diversa classificazione dei rifiuti prodotti dalle imprese e, conseguentemente, a una differente modalità di gestione del deposito temporaneo e alla necessità di verificare i titoli abilitativi dei fornitori di servizi di trasporto, di recupero e di smaltimento.






Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.pngAGRIFOOD
Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­