Liberalizzazioni, Mnlf: nuove strategie per superamento oligopolio delle farmacie

Salva sul calendario
Da 18.02.2018 10:00 fino a 18.02.2018 13:00
Inserito da Amministrazione
Per saperne di più http://bit.ly/2nRidCH
Visite: 40

Elezioni politiche, "superamento" del monopolio/oligopolio delle farmacie in Italia e nuove strategie al fine di rilanciare i processi di liberalizzazione. Questi i temi al centro di una riunione operativa organizzata per il prossimo 18 febbraio a Fano da Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) e la Confederazione unitaria libere parafarmacie italiane con l'adesione della Federazione nazionale parafarmacie italiane (Fnpi) il cui Consiglio direttivo al completo ha annunciato la propria presenza. È nelle intenzioni degli organizzatori, si legge in una nota, "presentare nuove strategie al fine di rilanciare i processi di liberalizzazione in Italia. È necessario mettere in campo un nuovo approccio con la politica e la società civile. Un nuovo metodo che porti nei centri decisionali le istanze di chi lavora e crea lavoro". 

I monopoli, prosegue la nota "limitano la crescita economica e creano povertà sanitaria, impedendo ai farmaci che vengono pagati direttamente dai cittadini di seguire logiche concorrenziali, abbassare il loro prezzo ed aumentarne, di conseguenza, l'accessibilità all'utente finale. A chi per interessi elettorali difende con argomenti risibili un monopolio/oligopolio ormai anacronistico e chiama in causa proprio quel welfare di prossimità che ha contribuito ha destrutturare, bisogna chiedere conto del perché circa il 23% di italiani non ha potuto acquistare farmaci per motivi economici e 580 mila persone hanno bussato alle porte di enti assistenziali per avere i medicinali. In una società moderna non è più possibile investire sulla laurea di un professionista e poi impedirne il pieno esercizio della professione. Una professione, quella del farmacista, umiliata anche dai bassi stipendi e da un contratto nazionale non rinnovato da cinque anni, ove invece di valorizzare la competenza se ne impedisce l'esercizio, il caso dei farmacisti con doppia laurea e del divieto di esercizio ne è l'emblema". I lavori si svolgeranno con inizio alle ore 10:00 presso il Tag Hotel di Fano.


Fonte http://bit.ly/2nRidCH



Segui i canali tematici su Telegram:

Telegram.png AMBIENTE ED ENERGIA
Telegram.pngSANITA'
Telegram.pngPOLITICA
Telegram.pngECONOMIA


 

 

 

Categorie Principali

politica

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Scegli il campo d'interesse
­

NOTA! Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente

. Cliccando su APPROVO ne accetti l'utilizzo

Approvo